Internet per Tutti
chiudi

Info sul sito

Introduzione a Internet e al Commercio Elettronico è un progetto di documentazione libera, realizzato a favore della diffusione di Internet e del Commercio Elettronico, inteso nei suoi vari aspetti. Propone un percorso formativo, tramite la segnalazione di risorse gratuite della rete Internet.

Top Panel
Info sul Sito
Top Panel

Web MArketing Web Marketing

· In che modo stabilire un contatto diretto e in tempo reale con il consumatore?
· In che modo arrichire il contenuto del sito?
· 24x7 Customer Service
· Come devo fare per incrementare i profitti del sito virtuale?
· La presentazione multimediale di prodotti e servizi
· Informazioni e Servizi aggiuntivi
· Motori di Ricerca
· eMail Strategico
· Partnership
· Certificazioni ed Attestati
· Scambio Links e Web rings
· Circuiti Banner
· Newsgroup - Mailing lists - Forum
· Promozioni - Concorsi a premio - eZines
· Awards e Segnalazioni prestigiose
· Riferimenti Bibliografici
· Riferimenti in Internet


<Consigli basilari per avere successo>


· In che modo stabilire un contatto diretto e in tempo reale con il consumatore?

Le soluzioni di videoconferenza on line presto sostituiranno il numero verde

L'assistenza alla clientela, data l'intangibilità del rapporto digitale, non può esaurirsi con lo scambio di email. Il rapporto in tempo reale è imposto non solo per il fattore psicologico suscitato dalla distanza che allontana l'utente dal divenire cliente ma, anche da specifiche esigenze imposte da certi beni e servizi che necessitano per l'uso un'adeguata illustrazione o formazione. La soluzione ottimale è costituita in questo momento dai call centers, che comunque implicano dei costi supplementari alla realizzazione dell'ebusiness. Proprio per questo stanno nascendo nuovi servizi, per le piccole imprese, in grado di mettere in contatto e in tempo reale gli interlocutori di una transazione, direttamente via rete.

Tra le modalità quella più efficiente è costituita dalla chat room ove venditore ed acquirente possono interagire tramite messaggi per iscritto. Sono disponibili varie risorse, anche gratuite, che agevolano l'inserimento di una chat room presso il vostro sito. Il problema è che sono chat di carattere aperto e non consentono un rapporto privato ed esclusivo con il cliente; per ovviare a questo limite si stanno sviluppando servizi che consentono l'utilizzo di chat room private. In pratica, tramite una piccola finestra posizionata sul sito, l'utente può chiamare privatamente il venditore, senza che sia necessario per ambedue le parti l'installazione di un software particolare.

L'interazione per iscritto, per quanto efficiente sia, lascia del vuoto psicologico tra le parti, perciò è necessario adoperare soluzioni che consentono l'uso della voce via web , come un vero e proprio numero verde telefonico. Le soluzioni in rete solo audio sono adoperate sin dalla nascita del WWW e tutti gli appassionati si ricordano il semplice software speak freely, che consentiva conversazioni a livello globale e con efficienza. L'adozione di soluzioni di teleconferenza audiovisuale presenti nel mercato, per questa finalità, implicano imporre al cliente un determinato software per interagire con l'azienda ma, questo non costituisce più un ostacolo in quanto esistono soluzioni che consentono, via web, di effettuare, gratuitamente, collegamenti telefonici con l'azienda. Oltre di non dover imporre l'installazione di software specifici, i costi per il venditore possono essere considerati trascurabili mentre ovviamente per il cliente il servizio d'assistenza non può essere che gratuito. I servizi segnalati, attualmente, non sono operativi in Italia ma ben presto nasceranno simili soluzioni anche qui. Occhio al mercato!

La soluzione gratuita che tutti possiedono per l'interazione in Internet è costituita dal Netmeeting, il software di videoconferenza della Microsoft, integrato sul sistema operativo. Indubbiamente, tra i software gratuiti, è lo strumento più efficace nel mercato ed incorpora audio, video, chat e whiteboard. Le varie opzioni possono essere incrociate e complessivamente è possibile usarlo per scopi professionali. Il problema è che la chiamata viene effettuata verso un unico IP, perciò se siamo dotati di un singolo collegamento in rete, non è possibile assistere contemporaneamente e singolarmente ogni utente ma, può essere utilizzato previo appuntamento per risolvere i dubbi del cliente.

Il commercio elettronico B2C è appena nato e trascorrerà del tempo prima di superare le note difficoltà congenite alla rete per diventare una soluzione ottimale a favore del mercato; per il momento è importante adottare tutte le risorse possibili e metterle a disposizione per la soddisfazione della clientela. Le varie soluzioni devono essere sperimentate e proposte solo se risultano efficienti e nei casi di sperimentazione il cliente deve essere informato.

----------------------------------------

[Torna Su ]


 · In che modo arrichire il contenuto del sito?

Fornire le motivazioni che richiamano costantemente il consumatore

Sin dalla nascita dell'ecommerce è stata rilevata l'importanza di offrire informazioni complementari per supplire alla mancanza del contatto diretto che consente la valutazione del bene. Queste informazioni inerenti i vari prodotti devono essere accompagnate da ulteriori servizi aggiuntivi, per stimolare l'interesse dell'utente. Chiunque è in grado di vendere dei prodotti e se tutti offrissero la stessa qualità di servizio, la motivazione che porta alla scelta di un sito anziché un altro è dovuta proprio sulla ricchezza del contenuto che accompagna l'attività commerciale.

Il contenuto deve riguardare anzitutto i prodotti con informazioni, news e recensioni sui beni da parte dei consumatori stessi. In seguito si impone la realizzazione di aree specifiche nel sito, dedicate all'intrattenimento tramite iniziative e servizi sulla base dell'età ed interessi dell'utenza.

La realizzazione del contenuto deve essere effettuata dall'azienda stessa in relazione alla tipologia del business ma, se ciò non è possibile si può procedere tramite la conclusione di accordi con aziende specializzate in grado di fornire il materiale necessario. In rete esistono anche siti che forniscono gratuitamente o a basso costo news, rassegne stampa, meteo, articoli, gadgets, giochi etc., per attrarre e trattenere l'utenza. Questi servizi possono essere utili per le piccole imprese che non hanno la possibilità di avere un gruppo redazionale ma che comunque vogliono offrire qualcosa di più rispetto alla concorrenza.

Arricchire il sito non è sufficiente se non viene costantemente rinnovato, l'aggioridnto costante è la chiave di successo che consente il richiamo dell'utente e la sua potenziale conversione in consumatore collaboratore dell'azienda. Sotto la nuova sezione di links "Risorse per Webmaster" saranno periodicamente segnalate le risorse gratuite della rete per la realizzazione, gestione, ottimizzazione e promozione del sito commerciale.

----------------------------------------

[ Torna Su]


· 24x7 Customer Service

24 x 7 Customer Service - La chiave di successo del negozio virtuale

Aprire una dot.com e' come aprire un negozio nella strada più buia e a fondo chiuso della vostra città. Questo aspetto costituisce una barriera per il commercio elettronico, dati gli alti costi pubblicitari e di branding per attirare il consumatore. Ammesso che abbiamo superato questi ostacoli diventa vitale trattenere l'utenza sul proprio sito. L'alto costo di acquisizione di un singolo cliente rende indispensabile la sua fidelizzazione ed è necessario agire in questo senso anziché disperdere energie per acquisire dei nuovi. Sarà il consumatore stesso, in quanto soddisfatto, a promuovere la nostra attività, abbiate fede!

Si parla di commercio elettronico quando la transazione commerciale viene effettuata on line ma, specialmente in Italia non riusciamo ad assimilare questa pratica per i nostri timori di essere potenzialmente truffati. Anche se i media hanno suscitato queste paranoie, in effetti se non sappiamo con chi trattiamo i rischi sussistono ma, nello stesso modo che esistono nel nostro mondo reale.

Proprio per questo si rende indispensabile un eccellente servizio alla clientela, per rendere il nostro sito familiare al consumatore e dargli la possibilità d'interagire come se fosse a casa sua. In Internet diventa molto più importante la soddisfazione del cliente che la vendita stessa del prodotto. Dobbiamo sempre soddisfare le sue aspettative ma anche creare nuove esigenze mirate, sulla base del profilo dell'utenza.

------------------------------------

linkGuida al corretto business in rete per le imprese

A cura del servizio Prontoconsumatore.it

(http://www.prontoconsumatore.it/detail.asp?IDSezione=

7&IDN=118)

www.prontoconsumatore.it

link Customer Care Service

Una guida al "Customer Care Service", fattori e consigli sull' aspetto più delicato del commercio elettronico. Incluso anche un test per verificare la propria "e-service strategy" aziendale.

(http://www.rightnowtech.com/webcustomerservice_paper.html)

www.rightnowtech.com

link eBusiness: Create a new class in customer relationships (NortelNetworks)

(http://www.nortelnetworks.com/corporate/unified/ebusiness/white_papers.html)

www.nortelnetworks.com

link CRM and Multi-Contact Strategies (crmXchange)

(http://www.crmxchange.com/tel_econ.html)

www.crmxchange.com

----------------------------------------

[ Torna Su ]


· Come devo fare per incrementare i profitti del sito virtuale?

Le tecnologie esistono, quello che manca è la sensibilità di cogliere al volo le nuove esigenze ed interpretarle concretamente, perciò, nell'economia digitale il rischio diventa la chiave di successo

La realizzazione della nostra attività, proiettata sulla rete internet, per essere in grado di affrontare la nuova economia, improntata sulle nuove tecnologie e sulla rivalutazione complessiva delle nostre strategie, implica la totale riorganizzazione aziendale con l'integrazione di tutti i processi. La partecipazione al mercato digitale esige che le aziende siano in grado di gestire in modo efficiente le informazioni, pianificando e integrando tutti i processi. In questo percorso le difficoltà aumentano in quanto le tecnologie presentate oggi sul mercato sono già superate e questo comporta una diretta influenza sulle preferenze ed aspettative del cliente. L'economia digitale è fondata sulla centralità del cliente rispetto il prodotto, di conseguenza ogni nostra politica aziendale deve avere come target la soddisfazione del cliente. Raggiungere alti livelli di efficienza è complicato in quanto, i modelli aziendali che possiamo seguire sono diversi e non è facile raggiungere l'eccellenza in tutti i settori. Per es. Amazon.com ha puntato sull'eccellenza del servizio tramite un customer care service esemplare, invece la Dell Computers ha optato sull'eccellenza operativa con rapide consegne e prezzi altamente competitivi. Nel contesto della new economy diventa prioritaria l'innovazione continua, per es. la SONY rappresenta un caso di eccellenza in quanto è riuscita, da costruttrice di pentole a pressione, ad essere costantemente presente sul mercato presentando prodotti innovativi e di qualità.

Date queste considerazioni, realizzare un'attività di successo sulla rete è tutt'altro che semplice, non dobbiamo convincersi d'aver fatto un ottimo lavoro ed attendere che i clienti si servono da soli. La rete non è un supermercato, il cliente esige non solo un servizio rapido ed efficiente ma un sevizio ad alto valore aggiunto. Questo significa che dobbiamo offrire al consumatore un'esperienza di acquisto unica, tenendo presente che l'utente della rete ha la possibilità di individuare, in giro di pochi secondi, centinaia di siti come il nostro.

Per affrontare il mercato della rete Internet dobbiamo essere in continua ricerca di soluzioni originali ed uniche. Non saranno esclusivamente le tecnologie responsabili del nostro successo ma per lo più la capacità di comprendere ed anticipare le mutazioni del mercato. Le tecnologie esistono, quello che manca è la sensibilità di cogliere al volo le nuove esigenze ed interpretarle concretamente, perciò, nell'economia digitale, il rischio diventa la chiave di successo.

Se il nostro negozio virtuale non vende, dobbiamo riflettere su questi aspetti ed individuare i nostri difetti progettuali per porre rimedio.

----------------------------------------

[ Torna Su ]


· La presentazione multimediale di prodotti e servizi

Streaming Video ed e-Commerce: un'accoppiata straordinaria a favore del cliente

Per streaming si intende la modalità di trasmissione istantanea di dati audiovisivi. Attualmente queste tecnologie incontrano l'ostacolo della larghezza di banda che non consente fluidità nella ricezione dei dati. Tuttavia si possono adoperare anche allo stato attuale, in quanto esistono strumenti che consentono di ottenere risultati efficaci e migliorare così l'esperienza d'acquisto del cliente.

E' possibile realizzare presentazioni dello staff e dell'attività, comunicazioni aziendali, descrizioni di prodotti e di ogni singola pagina, dare consigli e guidare il cliente passo per passo dentro il negozio virtuale.

Per la concretizzazione dei video clips esistono aziende specializzate in grado di realizzare, in modo ottimale, i contenuti multimediali in formato digitale e provvedere per l' hosting in rete, ma se vogliamo possiamo risparmiare: è sufficiente una videocamera digitale e potrebbe essere perfino utilizzata anche una web cam. In tal caso, la qualità del risultato non può essere ideale, ma se le riprese vengono effettuate evitando bruschi movimenti e lasciando l'obbiettivo fermo sull'oggetto, la visione dei prodotti e la descrizione delle varie categorie merceologiche può essere eseguita con successo. In ogni modo, meno movimenti effettuiamo durante le riprese migliore risulterà la qualità dell'immagine durante la trasmissione. In rete sono reperibili vari prodotti che possiamo utilizzare anche gratuitamente, sia per la cattura dei dati, sia per la trasformazione nei vari formati. Tra i vari protocolli i più utilizzati con successo sono della RealNetworks (Real Video), Apple (Quick Time) e Microsoft (Windows Media).

Adoperare lo streaming video, oltre a costituire un modo ideale per la presentazione dei vari servizi e prodotti, risulta anche un strumento innovativo e formidabile per l'assistenza alla clientela, in grado di accorciare le distanze fisiche, creandosi così un immagine in grado di attirare nuovi clienti.

Video on demand.

L'uso dello streaming video implica l'utilizzo di server dedicati e potenti in grado di distribuire simultaneamente il contenuto a più utenti. Questo servizio ha dei costi e solitamente solo pochi spot sono concessi gratuitamente dal provider. Per la presentazione dei prodotti l'uso di filmati in formato *.Avi ed *.Mpeg possono risultare molto efficienti anche se il cliente deve attendere il download. A differenza dello streaming che non consente la visione in ampie finestre, data la momentanea bassa velocità della rete, con questi formati, specialmente con l'Mpeg, è possibile visualizzare il filmato a tutto schermo. Ciò è utile per la presentazione di oggetti complessi, che richiedono tempi maggiori per un'esauriente e dettagliata illustrazione, come può essere un macchinario o una abitazione. Il cliente interessato al prodotto avrà la pazienza di fare il download ed esaminarlo in modo confortevole, anche offline. Da tenere presente che maggiore è la risoluzione e il numero dei frames per secondo più lungo risulterà il file, specialmente se aggiungiamo dell'audio. Per frame al secondo si intende il numero dei fotogrammi che vengono visualizzati per ogni secondo, maggiori sono i frame per secondo più fluido risulterà il filmato, aumentando questo valore aumenta anche la lunghezza del file, 15 f/s sono sufficienti. Per avere un idea precisa verificate da soli, sperimentando sulla base delle vostre esigenze; mantenendo costante il valore di 15 f/s, provate a registrare uno spot della stessa lunghezza temporale, adoperando i vari formati disponibili.

Se per esempio abbiamo un'azienda agricola e vogliamo illustrare l'attività, la realizzazione di brevi filmati delle terre, prodotti, procedure di elaborazione, le cantine ed altro, possono avvenire con estrema economicità e in modo esauriente, in quanto possono essere accompagnati da testi ed integrati da dati e grafici sulla produzione, climatici, composizione del terreno etc.. L'utente che acquista in rete è in ricerca costante di tutte le informazioni connesse ai suoi interessi.

separatore

Per la presentazione dei prodotti on line diventa necessario l'utilizzo di tutti i modi possibili (testo, immagine, video, audio, 3D), purché sia data l'opzione di scelta, in quanto l'adozione esclusiva delle tecnologie multimediali potrebbero rallentare fortemente la procedura d'acquisto del cliente.

Ultimamente i provider hanno incominciato a non porre limiti allo spazio concesso, per ciò l'inserimento di filmati non richiede più costi supplementari. La realizzazione può avvenire direttamente con una videocamera digitale ed esistono diversi software, user friendly, che consentono il perfezioidnto delle vostre riprese. L'utilizzo di una scheda per l'acquisizione delle immagini, equipaggiata con il necessario software per la conversione in formato digitale di segnali analogici, può rendere superflua la camera digitale, dato che è possibile collegare ed adoperare anche VCR analogici.

In ogni iniziativa la clientela si conquista grazie alla qualità del prodotto o del servizio, la presentazione dei prodotti serve solo per fornire un idea, per quanto chiara possibile, sulla base delle tecnologie ICT adoperate. Realizzare rappresentazioni spettacolari, per suscitare l'interesse, con la speranza di convincere l'utente non hanno senso. Per convertire l'utente in consumatore il fattore determinante sarà sempre la qualità e l'efficienza del servizio, secondo il principio "provare per credere", e sarà colui che ha provato e creduto a promuovere il vostro business; questo costituisce il maggiore ricompenso per ogni attività on line.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Informazioni e Servizi aggiuntivi

ll gradimento e la notorieta' del sito sono strettamente ed assolutamente legati al contenuto e ai servizi aggiuntivi offerti. L'aggioridnto deve essere quotidiano fornendo tutte le informazioni possibili che possono avere attinenza ai beni e servizi offerti. Anche se non c'è tempo da perdere, la concreta realizzazione del contenuto del sito deve precedere qualsiasi azione di promozione. Nel ambito della promozione del sito web, la strategia c.d. "passa parola" può generare traffico solo se il sito offre informazioni e servizi di qualità ed esaurienti, tali da generare azioni pubblicitarie spontanee da parte dei propri utenti. Questo fattore ossia il parere del pubblico della rete è determinante in uno spazio così grande, interattivo e ricco di relazioni sociali.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Motori di Ricerca

Il primo passo verso la visibilità in rete

La visibilità dell'attività in rete viene solitamente collegata alla posizione che il sito occupa nei motori di ricerca ma, riuscire ad apparire tra i primi riferimenti è molto difficile, pressoché impossibile, perciò per acquistare maggiore visibilità dobbiamo adoperare tutti gli strumenti che periodicamente saranno segnalati in questa sezione.

I motori di ricerca non funzionano tutti nello stesso modo, esistono quelli come Yahoo che sono strutturati per directory tematiche e presentano dei siti registrati dai titolari stessi e accettati dallo staff del portale e, i "motori di ricerca" veri e propri c.d. spider o crawler che funzionano autonomamente ricercando tutti i siti presenti sulla rete. Questi motori effettuano la segnalazione sulla base delle parole contenute sulle singole pagine, in quanto oltre rilevare la home page segnalano ogni altra pagina che compone il sito web. (es. Lykos)

Le diverse sezioni del sito devono essere singolarmente registrate e periodicamente dobbiamo controllare la posizione che occupa. Esistono centinaia di motori di ricerca ma anche strumenti che consento con un singolo click l'inserimento a quasi tutti, ovviamente quelli più importanti devono essere singolarmente gestiti. Per una migliore qualificazione sono determinanti l'appropriata scelta del titolo, la descrizione e l'individuazione delle parole chiavi (di solito i motori di ricerca pubblicano le parole chiavi più adoperate).

La appropriata scelta delle parole chiavi deve essere accompagnata anche dalla loro presenza sul sito possibilmente ripetute più volte sulla stessa pagina. Se per esempio vogliamo vendere del vino, la stessa parola presente più volte sulla singola pagina e sulle altre del sito, ci da una più alta probabilità di apparire tra i primi riferimenti sotto la parola chiave "vino". A questo fine esistono anche degli strumenti come i c.d. "meta tags" che consentono al motore di individuare immediatamente queste keywords.

Ultimamente si sono sviluppati altri motori di ricerca più innovativi come Google, usato da SuperEva, il quale controlla la rilevanza del sito anche sulla base delle segnalazioni che esso gode complessivamente sulla rete.

----------------------------------------

[ Torna Su ]


· eMail Strategico

Lo strumento per eccellenza dell'interattività in rete

Parlare di email potrebbe apparire banale ma la posta elettronica oltre essere stata la prima applicazione della rete Internet costituisce anche uno strumento straordinario d'interattività. La moda dei banner e in declino in quanto non fanno più effetto ai naviganti, mentre i motori di ricerca ormai sovraffollati non garantiscono più visibilità. Ormai oggi ognuno consulta quotidiaidnte i suoi messaggi anche se non ha tempo per navigare ma, data la semplicità e velocità dell'operazione questo strumento diventa anche molto delicato, in quanto la finalità è di fidelizzare il consumatore e non farli perdere tempo.

Realizzare un sito in Internet e come aggiungere un granello di sabbia nel deserto perciò, per conquistare i visitatori implica offrirli un contenuto informativo di loro gradimento. Il singolo cliente costituisce valore per l'azienda dati gli alti costi del marketing. La personalizzazione dei messaggi ha un ruolo molto importante nella psicologia del lettore, essendo in grado di prolungare il suo coinvolgimento emotivo. Personalizzazione significa inviare messaggi nominativi regalando informazioni utili sulla base del profilo dell'utente e solo in un secondo momento proporre offerte commerciali. Prima assistere e poi vendere.

Siccome la vendita in rete comporta un alto grado di fiducia tra le parti contraenti, il rapporto umano svolge un ruolo determinante, il negozio virtuale deve far conoscere il suo staff e comunicare i nomi e cognomi ai suoi interlocutori, è molto scoraggiante dover scrivere ad Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo Inconcepibile anche la risposta alla richiesta di informazioni che invita di visitare la specifica pagina web, quando l'utente al 99,9% ne ha già preso visione. La posta elettronica serve per soddisfare in modo migliore le aspettative del cliente ed è l'unico mezzo per costruire un rapporto duraturo.

La tempestività del servizio risulta di primaria importanza e, per poter far fronte a molteplici richieste, l'utilizzo di autoresponders diventa indispensabile. Questi software sono in grado di rispondere automaticamente ad ogni messaggio, inviando delle informazioni utili predisposte per ogni specifico indirizzo email. In questo modo possiamo trattenere il nostro consumatore e, in attesa di rispondere alle sue specifiche richieste (entro 48 ore al massimo) abbiamo offerto un servizio complementare, a valore aggiunto, che non fa altro che aumentare il valore competitivo dell'azienda.

Ovviamente l' invio di posta elettronica ha un costo trascurabile perciò attenzione all'abuso, potrebbe comportare l'allontaidnto della nostra utenza.

-----------------------------------------------------------------------

Autoresponders:

linkAutoresponders.org

autoresponders.org

link Getresponse

www.getresponse.com

link Send Free

www.sendfree.com

----------------------------------------

[ Torna Su ]


· Partnership

La ricerca di partnership ed affiliazioni commerciali sono di primaria importanza nell'economia di rete e, dal punto di vista del marketing, per lo più per chi non possiede l'immagine di marca. La rete Internet, dato il suo carattere mondiale, accresce la competitività tra le imprese e in un ambiente ancora sperimentale e di dimensioni titaniche l'immagine di marca costituisce di per sé un forte privilegio. Questo problema può essere direttamente affrontato, in quanto la rete consente in modo rapido ed efficiente la possibilità di instaurare relazioni e partnership con altre aziende e mercati. Le affiliazioni commerciali oltre ad influire sull'immagine di marca consentono anche di aumentare la quantità dei servizi offerti traendo così anche profitti come intermediari e promotori. Tramite i links consigliati avrete la possibilità di interagire con note aziende e richiedere la partnership, il sito viene visitato e se ritenuto conforme alla politica aziendale, viene accettato al programma di affiliazione.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Certificazioni ed Attestati

Uno dei più grandi problemi in Internet è convincere l'utente della nostra serietà professionale. L'immagine del sito commerciale è strettamente legata al livello di sicurezza garantito durante le transazioni economiche e, sull'uso che facciamo dei dati dei nostri utenti, ossia il rispetto della c.d. Privacy. Per suscitare fiducia dobbiamo spiegare e chiarire tutti i dubbi dei nostri utenti ma, senza attendere che loro c'è lo chiedano. Sul sito devono essere presenti tutte le informazioni sui sistemi di sicurezza intrapresi, in modo esauriente ed espresse con un linguaggio semplice e comprensibile per chi non ha conoscenze specifiche. La nostra politica sulla Privacy deve essere chiara ed esternata in modo dettagliato, dobbiamo sempre consentire all'utente la liberta di non fornire i suoi dati o, la possibilità di controllarli in qualsiasi momento. "Fidarsi è bene non fidarsi è meglio", proprio per questo le stesse società emettitrici di carte di credito certificano la sicurezza del sito e danno la possibilità di esporre il loro attestato. Per es. la MasterCard ha realizzato un programma denominato Master Card Shop Smart che certifica il livello di sicurezza ed assicura che il negozio virtuale adopera gli standard adottati dall'azienda. Anche nel campo della Privacy esistono organizzazioni che certificano la politica del sito, fornendo così un'ulteriore garanzia sulla correttezza professionale.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Scambio Links e Web rings

Uno dei modi per promuovere il proprio sito è costituito dallo scambio di links, con altri siti che potrebbero generare traffico con un target specifico. Con l’aiuto dei motori di ricerca possiamo individuare tali siti e promuovere un rapporto di collaborazione. Un altro modo per apparire in rete è costituito dai c.d. “Web Rings”, veri e propri anelli che collegano in modo tematico una serie di siti. Questa caratteristica implica una maggiore efficienza della nostra azione pubblicitaria in quanto mirata, nell’ambito di un canale strettamente tematico. Possono essere di carattere nazionale ò internazionale e sono dediti alla promozione di un determinato settore rendendo più agile e mirata la navigazione. Esistono diverse tipologie di webrings, generalmente propongono un percorso ideale sul argomento ma consentono anche la navigazione in tutte le direzioni. L'iscrizione è gratuita e comporta l'inserimento di un banner con il logo dell'anello.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Circuiti Banner

I cartelloni pubblicitari della rete

I Banner costituiscono lo strumento pubblicitario più discusso in quanto compromettono la velocità di visualizzazione delle pagine web ma, risultano anche molto efficaci in quanto da recenti statistiche è stato dimostrato che il "click-through" viene largamente adoperato dagli utenti web. Ormai l’evoluzione delle reti verso velocità sempre maggiori rende superflua l' adozione dei c.d. ad-blocker che impediscono la visualizzazione dei banner e di ogni informazione superflua, con la finalità di velocizzare il caricamento delle pagine.

I circuiti banner possono essere generici o settoriali ed avere una diffusione esclusivamente nazionale o internazionale. Far parte di un circuito banner non richiede costi supplementari, di solito il servizio è gratuito e si basa sullo spirito di reciprocità. I siti vengono visitati e se conformi con la netiquette o con la specificità del servizio, vengono inseriti nel circuito. Non è necessario collocare lo spazio banner sulla home page e nel caso che non riteniamo opportuna la visualizzazione di certi messaggi promozionali possiamo richiederne l'esclusione, in modo che questi non vengano più esposti sulle nostre pagine. Lo spirito di reciprocità si basa sui crediti, per ogni banner caricato sulle nostre pagine viene assegnato il credito, che ci da la possibilità di esporre il nostro banner su altri siti.

Il formato dei banner è standard, possono essere anche animati ma, le misure devono essere esattamente di 480x60 pixel mentre le sue dimensioni non possono superare i 12 kb, i formati accettati sono .gif, .jpg o .jpeg. La nuova generazione dei banner, in java script, consentono non solo la visualizzazione di filmati o il reperimento di informazioni su altri database ma anche la attuazione di un acquisto senza migrare su un'altra pagina Web. Per il momento non tutti i circuiti banner consento l'uso di questo formato.

L'efficacia del banner è legata alla qualità grafica e alla "pressione" dell'annuncio, nella creazione la fantasia e il livello di creatività hanno un ruolo importantissimo. La realizzazione grafica non esige conoscenze tecniche e si può effettuare usufruendo dei strumenti user friendly o richiedendo la creazione direttamente ad appassionati che si divertono ad offrire questo servizio anche gratuitamente, i risultati possono essere eccellenti. L'efficacia dei banner adoperati deve essere periodicamente constatata, non per caso i circuiti stessi fornisco in modo dettagliato tutti i dati statistici necessari.

Si considera di fondamentale importanza la definizione dei target come premessa per ogni nostra azione pubblicitaria, la quale deve essere sempre strettamente mirata.

Secondo Jacques Séguéla (esperto pubblicitario) esistono tre tipi di pubblicità:”C'è la pubblicità inglese che parte dalla testa per colpire al cuore; c'è la pubblicità latina, spagnola, italiana e francese che segue il cammino inverso e poi esiste quella americana che parte dalla testa per colpire ai portafogli” (intervista della RAI). In questa ultima categoria appartiene anche il click-through, il quale permane uno dei strumenti pubblicitari maggiormente efficienti.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Newsgroup - Mailing lists - Forum

I newsgroup sono bacheche elettroniche organizzate per argomento ove tutti gli appassionati possono scambiare pareri e problematiche inerenti i propri interessi. Esistono migliaia in tutto il mondo e costituiscono uno strumento formidabile per presentare e promuovere la propria attività. Sono strutturati in modo tematico perciò consentono un'azione pubblicitaria mirata perciò mezzi più efficienti rispetto alla promozione legata per es. ai banners. Non tutti i gruppi consentono inserzioni pubblicitarie e comunque si consiglia, anzitutto, di frequentare il gruppo e solo in seguito, dopo aver compreso i propri costumi, annunciare la propria attività fornendo delle informazioni utili e non presentando esclusivamente dei prodotti. A differenza dei newsgroup le mailing lists costituiscono dei gruppi di discussione che si reggono sulle mail recapitate direttamente nella casella dei propri iscritti, perciò strumento più delicato. Valgono le stesse considerazioni inerenti i newsgroup. Le Chat-lines e i Forum sono i strumenti principali dell'interattività in rete, in grado di mettere in contatto diretto il consumatore con il venditore. Un'altro modo per promuovere la nostra attività è dato dalle banche dati che contengono informazioni su i profili demografici e "psicografici" dell'utenza. Dato il consenso dell'utente l'uso di questi dati è lecito ma, anche se utilissimi costosissimi. L'uso di questi strumenti implica l'assoluto rispetto della Netiquette e l'attenzione di non abusare del tempo degli utenti, ogni azione di promozione deve essere strettamente legata alla c.d. "gift economy" fornendo delle informazioni utili e dei servizi complementari.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Promozioni - Concorsi a premio - eZines

I bassi prezzi sono una delle motivazioni che spingono il consumatore al commercio elettronico e, nello stesso modo che ci precipitiamo a fare le spese durante il periodo di promozioni e sconti, il navigatore si mette spesso e volentieri a caccia di promozioni. Offrire un premio al consumatore può rappresentare un modo mirato per aumentare il traffico del nostro sito. La rete si presta a questo genere di iniziative grazie alla sua velocità e semplicità perciò, distribuire premi immediati è visto dal consumatore come un incentivo per rivisitare il sito. I navigatori ne sono particolarmente attratti ed è difficile resistere alla tentazione di comunicare la propria e-mail con la speranza di vincere per es.10000$. o ricevere un libro gratuito. Gli e-zines sono delle pubblicazioni in formato digitale che vengono distribuite a gli sottoscritti del servizio. Costituiscono un efficiente strumento pubblicitario in quanto contengono, principalmente, informazioni e dati utili su un determinato argomento. Chi per esempio commercializza del vino, la realizzazione di e-zines dedicati per es. ad ogni singolo prodotto, costituisce un servizio a valore aggiunto decisamente apprezzato dal consumatore. Gli e-zines possono contenere anche offerte commerciali, promozioni e promuovere concorsi a premio ma, prima di tutto devono offrire un informazione mirata, utile al consumatore. La realizzazione di e-zines oltre costituire un metodo pubblicitario mirato, comporta bassi costi sia per la realizzazione sia per la diffusione. Tutti ci ricordiamo della frase "costruiscilo e lui verrà" ma, in Internet se costruisci un sito non verrà proprio nessuno, dobbiamo sempre offrire una motivazione in più, rispetto alla concorrenza, per attrare il navigatore.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Awards e Segnalazioni prestigiose

Le premiazioni e i riconoscimenti nel Web costituiscono una pratica adottata proprio per distinguere certi servizi in mezzo a un oceano di offerte. I premi possono riguardare l'eccellente:

  • realizzazione grafica,

  • marketing,

  • assistenza ai clienti,

  • ricchezza di informazioni,

  • servizi aggiuntivi offerti,

  • convenienza negli acquisti.

  • rispetto ai minori, etc..

I Awards sono promossi da istituzioni private ma anche da istituzioni pubbliche ed organizzazioni no profit. In Italia, il Min.dell'Industria per riconoscere le migliori pratiche nei campi del B2B e B2C, organizza ogni anno il Premio per il Commercio Elettronico Italiano.

Affidare la promozione del negozio virtuale anche ad istituzioni rinomate non può che aumentare il traffico sul nostro sito, tra l'altro senza dover supportare ulteriori costi pubblicitari. Se per es. vendiamo del vino e il nostro sito viene recensito dal GamberoRosso, nota rivista specializzata, possiamo essere certi che molti appassionati visiteranno il nostro sito. Questo aspetto è molto importante, ossia l'attrazione di un'utenza appassionata in grado di creare una comunità intorno alla attività. Ovviamente per essere premiati implica la presentazione di un negozio virtuale che offre un servizio ad alto valore aggiunto, in grado di distinguersi.

----------------------------------------

[ Torna Su ]

· Riferimenti Bibliografici

link Being Digital,

di Nicolas Negroponte 1995 (Sperling & Kupfer)

link New Rules for the New Economy,

di Kevin Kelly 1999 (trad. it.: Nuove regole per un nuovo Mondo, Ponte alle Grazie)

link e-Business - Roadmap for Success, Ravi Kalakota-Marcia Robinson 1999 (Addison-Wesley Longman)

link Cyber Rules,

di Thomas M. Siebel 1999 (Doubleday)

link Business @ the Speed of Thought,

di Bill Gates 1999 (Warner Books)

link Funky Business - Talents make capitals Dance

di Jonas Ridderstrale, Kjell Nordstrom 1999 BookHouse Publishing

link Striking ItRich.com - Profiles of 23 incredibly Successful Websites you've Probably never heard of,

di Jaclyn Easton 1999 (McGraw-Hill)

link e-Shock - The electronic shopping revolution: strategies for retailers and manufacturers,

di Michael de Kare-Silver 1998 (Macmillan Business)

link NetGain - Expanding Markets Through Virtual Communities

di John Hagel III - Arthur G. Armstrong 1997 (McKinsy & Company)

link The Digital Estate - Strategies for Competing and Thriving in a Networked World,

di Chuck Martin 1997 (McGraw-Hill)

link Meta-Capitalism - The e-Business Revolution and the design of 21st-Century companies and markets,

di G. Means e David Schneider 2000 (PriceWaterhouseCoopers)

link The complete IDIOT'S Guide to e-Commerce UK,

di B. Salter, M. Speaker e M. Thompson 2000 (QUE)

link The Internet Navigator,

di Paul Gilster 1994 (John Wiley & Sons)

link Il Commercio elettronico - Verso Nuovi Rapporti tra Imprese e Mercati,

di W.G.Scott, M.Murtula e M. Stecco 1999 (ISEDI)

link Informatica Organizzazione e Strategie

di P. Camussone 2000 (McGraw-Hill)

link INTERNET: L'Impresa in Rete

di M. Morelli 1998 (FrancoAngeli)

link Il Commercio Elettronico - Nuove Opportunita' di affari,

di R. Marcandalli e E. Pachiardo

link Internet Marketing,

di A. Mandelli 1998 (McGraw-Hill)

link Internet Marketing, Strategie di Mercato e di comunicazione sul web

di G. di Carlo 1998 (ETASLIBRI)

----------------------------------------

[ Torna Su ]

·Riferimenti in Internet

link How to Choose an ISP

(strategis.ic.gc.ca/epic/internet/inee-ef.nsf/vwGeneratedInterE/h_ee00367e.html)

strategis.ic.gc.ca

link Key Questions: Building an E-Business Strategy ebiz.enable

(strategis.ic.gc.ca/epic/internet/inee-ef.nsf/vwGeneratedInterE/h_ee00178e.html)

strategis.ic.gc.ca

link 8 Stages To Adopting Electronic Commerce (australian electronic business network)

www.aebn.org.au

link10 things you really should know about E-Commerce

(ecommerce.about.com/cs/faqstutorials/a/aa041103a.htm)

ecommerce.about.com

link Security

(strategis.ic.gc.ca/epic/internet/inee-ef.nsf/vwGeneratedInterE/h_ee00207e.html)

strategis.ic.gc.ca

link How a Small Site Can Get Noticed, di Teri Robinson (24/10/2002)

(www.ecommercetimes.com/perl/story/19771.html)

www.ecommercetimes.com

link Six Web Marketing Tactics That Don't Cost a Fortune, di Hannah Kate(03/04/1998)

(content.techweb.com/smallbiz/universe/inter0304steps.html)

content.techweb.com

link 10 Ways To Increase Your Search Engine Ranking, del Prof. W. Tim G. Richardson
(
15/12/2003)

(www.technewsworld.com/perl/story/32391.html)

www.technewsworld.com

link How to Improve Your Customer Service Email Responses: 5 Solutions to Common Problems

(www.marketingsherpa.com/sample.cfm?contentID=2260)

www.marketingsherpa.com

link Freebies' marketing effectiveness questioned, di Dan Mitchell (11/02/1999)

(news.com.com/2100-1017-221607.html?legacy=cnet)

news.com.com

link Low Cost E-Marketing! di Jim Daniels

(www.bizweb2000.com/lowcost.htm)

www.bizweb2000.com

link Outbound Hyperlinks: The Value of 'Gateway Content', (6/06/1998)

(www.x-summary.com/tips/980609.phtml)

www.x-summary.com

link The Nintendo Generation , di Jade River Designs (10-01-1996)

(www.jaderiver.com/webdesign.html)

www.jaderiver.com

----------------------------------------

[ Torna Su ]