Internet per Tutti
chiudi

Info sul sito

Introduzione a Internet e al Commercio Elettronico è un progetto di documentazione libera, realizzato a favore della diffusione di Internet e del Commercio Elettronico, inteso nei suoi vari aspetti. Propone un percorso formativo, tramite la segnalazione di risorse gratuite della rete Internet.

Top Panel
Info sul Sito
Top Panel

Introduzione alla Business Intelligence


B.I. dai dati alla conoscenza


La "Informazione" costituisce il punto centrale, di tutte le operazioni che avvengono nell'ambito dell'economia digitale. La necessità di archiviare, estrapolare ed analizzare i dati per rendere più efficace il processo decisionale, riguarda tutti gli ambiti del commercio elettronico, per cui Pubblica Amministrazione ed imprese. 

Di Business Intelligence parla dall'inizio degli anni '90 "Howard Dresner, il quale è considerato il padre di questo concetto, che porterà rivoluzioni nell'ambito gestionale di qualsiasi organizzazione.

Nell'ambito aziendale, per aumentare l'efficacia decisionale, tutti i vari reparti archiviano ed elaborano dati con gli strumenti di datamining. Questi strumenti per quanto efficaci possano essere, operano a livello settoriale, senza integrare i flussi informativi dell'azienda nel suo insieme. Le soluzioni di Business Intelligence, invece, consentono proprio l'integrazione di tutti i dati aziendali e la loro elaborazione congiunta. Uno dei compiti fondamentali di queste piattaforme è la manutenzione della qualità informativa dei dati, secondo processi certificati e standardizzati. L'estrazione, elaborazione, realizzazione di report, ed infine la distribuzione dei dati al personale preposto, ha la finalità di massimizzare la performance aziendale, tenendo conto di tutti i possibili parametri. 

Nell'ambito della Business Intelligence risulta di fondamentale importanza che le informazioni ottenute, siano indirizzate al personale che è in grado di usufruirne ed ottimizzare il loro uso. Tale necessità, ossia l'ottimizzazione della gestione dell'informazione, risulta di prioritaria importanza ed avviene tramite il coordinamento di personale, processi e sistemi informativi. In pratica le imprese dovranno riprogettare il flusso delle informazioni, aspetto ben noto ai dipendenti di medie e grandi imprese, i quali spesso operano ignorando strategie e risultati degli altri settori. Non mancano i casi ove la collaborazione tra i vari reparti viene sostituita dalla competitività. Un'altro aspetto che compromette la performance aziendale e proprio la mancanza di comunicazione dei dati al personale, le informazioni vengono comunicate esclusivamente al management aziendale. 

Le piattaforme di BI operano integrando i dati aziendali, accettandoli o rifiutandoli, correggendo o proponendo dati mancanti. Alla fine del processo, la BI è potenzialmente in grado di costruire modelli previsionali, accurati ed affidabili. A prescindere che nessuna soluzione potrà mai soddisfare una impresa, senza che siano effettuate modifiche necessarie per personalizzarla, forse arriverà un giorno, ove tutto il ciclo dell'e-business aziendale si realizzerà senza il minimo intervento umano. Attualmente mentre le tecnologie si evolvono rapidamente, l'innovazione aziendale procede lentamente trascurando mezzi e strategie per competere nell'economia digitale, la dimostrazione di questa tesi è data dal superficiale utilizzo degli strumenti informatici che una azienda già possiede.


Next